Ho tante storie di porno gay da raccontare….

Quando ho vissuto a Los Angeles ho frequentato molto gli ambienti dei vip, del cinema, della moda. Sono entrato in contatto con molti gay, con molti pseudo gay, con molti etero pure…e me li sono fatti tutti. Tra feste e party c’era l’imbarazzo della scelta.

Però di uno ho un ricordo particolare. Era un giovane attore che mi ha invitato a casa sua a giocare a golf. Non credo pensasse che fossi gay, forse lo sperava ma non l’ho mai saputo. Gli chiesi se potevo portare un mio amico e mi disse subito di sì.

Ci presentammo nel pomeriggio, faceva caldo e io e Paul, l’attore, iniziammo a giocare. La villa era stratosferica.

Accanto al campo c’era una piscina e sdraiato sul divano il mio amico gay che aspettava di giocare con il vincitore. Ma non ci fu partita. Paul aveva un solo obiettivo: scoparmi.

Dopo la prima buca, mi assalì baciandomi e fu subito travolgente passione. Non staccando mai le labbra ci siamo tolti le magliette e strattonati fino a sotto il portico e poi dentro quella sfavillante casa già nudi, già caldi, già vogliosi, con il testosterone che si tagliava a fette nell’aria e la voglia di fare sesso che usciva da tutti i pori.

Il mio amico impiegò anche lui un attimo a spogliarsi ed unirsi a noi. Da sempre siamo compagni di avventure e orgie e oramai ci capiamo al volo.

Prendiamo la nostra giovane star del cinema e ce la rivoltiamo come un pedalino non risparmiandoci nulla né sul divano nel salotto, né per terra nella sala da pranzo, né nella camera da letto, né nel bagno appeso all’attacapanni! Lo sfondo della ricca casa rendeva tutto ancora più eccitante ed esteticamente perfetto.

Il nostro porno gay è qui: