Nelle ultime ore sembra essersi scatenato un putiferio riguardo una vicenda che sta sconvolgendo i social dato che la pornostar Valentina Nappi ha fatto una serie di post su Twitter in merito ad una vicenda accaduta ad una ragazza sul treno.

Da quanto apprendiamo su Twitter, la vicenda in esame coinvolge una donna sconvolta oer aver visto un uomo che si masturbava in treno e che questo ha provocato un senso di ribrezzo nella ragazza che ha cosi deciso di scappare per paura.

Ed è qui che la pornostar, riprendendo la notizia, ha tweettato dicendo che una cosa del genere dovrebbe essere divertente e presa alla leggera, dando della sessuofoba alla ragazza.

Da lì in poi è partito uno shitstorm su Twitter nei confronti dell’attrice.

Per quanto possa essere un gesto riprovevole, secondo la pornostar qui entra in gioco l’educazione che ognuno ha nei confronti dei propri istinti, ha affermato anche la Nappi.

E questa situazione la si rievoca dall’infanzia, in quanto si fa credere alle ragazze che esse siano fragili, incapaci, al contrario il genere maschile è forte e sicuro di sé.

Interessante come l’attrice abbia fatto notare che ci sono sale per fumatori e non, ma come non ci siano luoghi per masturbarsi, visto che comunque è un bisogno fisiologico al pari di fumare una sigaretta, che tra l’altro è più nociva di una semplice masturbata.

In questo modo Valentina Nappi difende a spada tratta la masturbazione anche perché bisogna considerare che ci sono soggetti che hanno problemi, di vario genere, e quindi non le si dovrebbe insultare o altro, perché si cadrebbe nell’essere misandrico.

La discussione poi si è anche svolta sul canale personale di Twitch della pornostar e anche qui si è scatenato un forte scambio di messaggi che condannano la pornostar, anche perché – ricordiamo – gli atti osceni in luogo pubblico rappresentano un crimine per cui non si dovrebbe tanto divenderli.