“Ebony and Ivory”: una canzone di Paul Mc Cartney degli anni ’80 aveva proprio il titolo che noi oggi diamo a questo articolo porno e non a caso, naturalmente.

Si può discutere per mesi su questo topic, ma il fatto è che se tanta gente ricerca black porn o ebony porn, il motivo è nell’ammettere che la differenza nella maggior parte dei casi si vede ed è tangibile, anche se in ogni caso potremmo parlare di “ethnic porn”.

A questo punto ho cominciato a pensare a cosa rende le fattezze del maschio ebony così attraenti e quali sono le caratteristiche che una persona cerca nell’immedesimarsi anche solo per un po’, nell’uomo black.

Certo si fa presto a dire le dimensioni, ma in alcuni casi queste sono accompagnate, soprattutto nei porn movie, da una vera e propria professionalità che è peculiare dell’uomo nero in quanto a fisicità e prestazione. A completare questa affermazione ci si mette anche talvolta un amplesso con una bianca ed il capolavoro è compiuto, sia per le ovviamente differenti conformazioni di bacino rispetto alle donne afro, sia per quello che ne concerne il contrasto meraviglioso che trasuda da ogni movimento nel rapporto.

Ho scelto tre video che vale davvero la pena di godersi davanti ad un ottimo caffè.

3 video di ebony porno

Partiamo col primo che testimonia come la voglia di un massaggio fatto da sapienti mani possa trasformarsi, proprio grazie ai movimenti sinuosi di cui parlavamo prima, in qualcosa di profondamente eccitante e coinvolgente. Il maschietto di turno è un bell’esemplare di maschio ebony che sa il fatto suo e permette
anche grazie al suo attrezzo di portare una sexy e bellissima donna nell’eden del piacere.

Il secondo è invece dedicato ad una giovanissima e stupenda femmina che prova il suo amplesso gradendo moltissimo la crescita dell’arnese black dentro di sé fino ad accogliere il seme  che sgorga irrefrenabile dentro la sua vagina dopo aver goduto tante volte durante la prestazione.

Il terzo affronta una pratica sempre più comune : l’uomo nero viene ingaggiato da moglie e marito con lui cuckold e lei prima esperienza con un big black cock. Il risultato è un amplesso continuo da parte della donna che più ne ha e più ne vorrebbe.

Insomma sembra che il detto “Once you go black, you’ll never go back” sia estremamente realistico, non vi pare ?!