Abbiamo visto nell’articolo precedente, l’origine del BDSM ma nell’articolo di oggi vedremo dei video e scopriremo le sottocategorie in cui si dirama il BDSM tra cui il più conosciuto bondage.

24/7

Situazione in cui la parte sottomessa è costretta a subire la parte dominante per la bellezza di 24 ore di fila e senza possibilità di effettuare altro, qui un esempio:

BDSM e Abrasione

Lesione causata da oggetti di vario tipo ai danni del dominato, ed anche qui PornHub ci mostra un esempio:

Amanti dei pannolini e Pissing

Anche i pannolini non sono esenti da questa pratica e troviamo persone a cui piace indossare i pannolini, preferibilmente incatenati o immobilizzati come in questo caso. Legata a questa pratica si trova anche il pissing ossia essere urinati addosso o costretti a bere l’urina della parte dominante.

Umiliazione

La sottomissione passa anche dall’essere umiliati e trattati nei modi più diversi, per esempio essere trattati da animali o costretti a leccare le scarpe della nostra padrona.

Video di Bondage

Come ricorda il nome stesso è quella pratica che prevede l’utilizzo di corde o catene per immobilizzare la parte sottomessa, partner che può essere anche legata direttamente al letto.

Castità

Forma di blocco del piacere che avviene tramite strumenti dedicati che impediscono l’orgasmo o l’eiaculazione alla parte dominata, anche tramite corde sapientemente intrecciate.

Il CBT nel BDSM

Acronimo che sta a Cock e Ball Torture, rivolto principalmente alla parte maschile sottomessa, in cui è la ragazza ad infierire dolore al pene del suo partner.

Mistress e bondage

Ruolo esclusivo per le ragazze che interpretano il ruolo della padrona in una situazione BDSM, ovvero è lei a comandare e dettare le regole del gioco.

DDLG

Anche questo è un acronimo ed identifica il Daddy Dom/Little Girl, quindi una dominazione che prevede la figura del padre che sottomette la figlia, quindi scatenare le migliori fantasie di stampo incestuoso ma senza commettere ovviamente l’atto visto che è solo una simulazione che si fa con il proprio partner.

OTK

Gli acronimi in questo settore sono molti: OTK che indica Over The Knee, ossia sulle ginocchia e prevede lo sculacciamento della parte sottomessa.

Video in cui si gioca con la Cera

Immancabile la cera, wax play in inglese, che prevede l’uso di candele accese e la relativa cera sciolta da far cadere sul corpo. Legato ed indifeso, la parte dominata provoca delle emozioni controverse perché se da una parte è doloroso, dall’altra il partner potrebbe provare piacere nell’uso di questa pratica.

SSC

Infine concludiamo con quello che bisogna tenere sempre a mente quando si opera il BDSM, ossia Sicuro, Sano e Consensuale, perché tutte queste pratiche devono essere una scelta comune e condivisa da entrambi i partner.